HOME       CHI SIAMO       DOVE SIAMO       LA NOSTRA STORIA       LA STRUTTURA ISTITUZIONALE       CONTATTI       PRIVACY POLICY

 

 

     

 

 

NEWS - ULTIME NOTIZIE

 

- News della Misericordia

  Periodico trimestrale

 

 

ISCRIVITI ALLA MISERICORDIA

 

- Informazioni iscrizione

 

- Rinnovo quote 2022

 

 

I NOSTRI SERVIZI

 

- Servizi trasporto

 

- Telesoccorso

 

- Ritiro medicinali

 

 

I NOSTRI PROGETTI

 

- Gruppo Edera

 

- Gruppo Raggio di Sole

 

- Spaccio della solidarietà

 

 

SERVIZIO CIVILE

 

 

FORMAZIONE

 

 - I nostri corsi

- Programmazione corsi
 

 

VOLONTARI

 

- Domanda di volontariato

 

- Attività svolta

 

 

PROTEZIONE CIVILE

 

 

GRUPPO FRATES

DONATORI DEL SANGUE

 

 

CONVENZIONI - VARIE

 

 

TEATRO M. FRANCINI

 

 

POLIAMBULATORIO

 

 

ONORANZE FUNEBRI

 

 

RACCOLTA FONDI

 

 

 

 

L'Art 2 del nostro statuto , approvato dall'Assemblea  in data 27 Nov. 2019 , recita :

"La Misericordia di Pistoia è una organizzazione di volontariato in quanto Associazione di fratelli e sorelle avente per scopo la costante affermazione della carità e della fraternità cristiana attraverso la testimonianza delle opere di Misericordia spirituali e corporali, in soccorso dei singoli e delle comunità contribuendo alla formazione delle coscienze secondo l’insegnamento del Vangelo e della Chiesa Apostolica Romana, nel solco della tradizione della Chiesa e nello spirito del Concilio Vaticano II. L’Associazione ha durata illimitata, non ha scopo di lucro, ha strutture ed organizzazione democratiche.

 

Come ogni amministrazione democratica, anche la Misericordia ottiene legittimità e vitalità dall’espressione dei propri componenti, che in questo caso vengono denominati "fratelli e sorelle della Misericordia", e che fra loro si appellano comunemente come "confratelli". Non deve sfuggire il valore profondamente cristiano che è alla base di queste denominazioni: si tratta di persone, spesso anche molto diverse tra loro (classe sociale, condizioni economiche, cultura), che però hanno un qualcosa che le accomuna, che le rende "fratelli": lo stesso padre. Si fa chiaramente riferimento al Padre Celeste, dal quale traggono la forza e la gioia del servizio, e che, livellando ogni differenza che ci può essere, sigilla dei legami di fratellanza che spesso riescono ad essere più forti persino dei legami di sangue. Tutti i confratelli e le consorelle effettivi compongono la cosiddetta “assemblea”, che è l’organo più importante, poiché espressione diretta di tutti i membri dell’Associazione. L’assemblea si riunisce di regola due volte l’anno: entro il mese di aprile, per l’approvazione del bilancio consuntivo dell’anno precedente, ed entro il mese di novembre per l’approvazione del bilancio preventivo. L’assemblea, quale massimo organo della gestione ordinaria e straordinaria della Misericordia, esprime sollecitazioni e indirizzi di carattere politico e strategico. Sostanzialmente il cittadino, fratello o Sorella della Misericordia, partecipando all’Assemblea, ha la possibilità di proporre, ed eventualmente anche modificare, tutto ciò che a suo avviso può non essere conforme, utile o facilmente fruibile non solo per sé ma per tutti coloro che anche in futuro avranno necessità di disporre dei servizi offerti dall’Arciconfraternita. Una volta ogni quattro anni l’Assemblea ha anche il compito di eleggere alcuni componenti del Magistrato, che rappresenta l’organo amministrativo di gestione della Confraternita: una sorta di Consiglio di Amministrazione composto da 13 membri, di cui 12 eletti dall’Assemblea e dalle varie componenti interne della Misericordia (Collegio dei Capi Guardia, fratelli e sorelle attivi), ed un Correttore Spirituale che deve essere espressione diretta del Vescovo della Diocesi. Proprio in virtù delle radici profondamente cattoliche dell’Associazione, l’alta guida spirituale dei Confratelli spetta ai Vescovi; la figura del Correttore è importante, non solo come punto di riferimento morale per i confratelli, ma anche come “maestro di vita” per coloro che aspirano ad entrare nell’Associazione. Il primo dovere del Magistrato appena eletto è quello della nomina del Presidente, che avverrà nella prima riunione del Magistrato a maggioranza assoluta. Il Presidente attualmente in carica è Maurizio Grazzini, Vice presidente Carolina Calistri e segretario e tesoriere Franco Pieri, il Correttore Spirituale è Don Andrea Mati  parroco della Parrocchia di  SS. Pietro e Paolo a Casalguidi.

 

STRUTTURA ISTITUZIONALE

 

 

Il Consiglio Direttivo

 

 

MAURIZIO GRAZZINI

Presidente

 

CAROLINA CALISTRI

Vice Presidente

 

FRANCO PIERI

Segretario / Tesoriere

 

 

Consiglieri

DONATI LUCIANO


GAI ALESSANDRO


GALLO FILIPPO


INNOCENTI ALFREDO


MUGNOLO RICCARDO


NOVI CRISTINA


AHMETI SALVATORE


MULINACCI GIUSEPPE


PEPE IMMACOLATA

 


MATI Don Andrea

Correttore

 

 

 

STATUTO

 

Statuto (.pdf)

 

 

BILANCIO

 

Archivio bilanci annuali

 

 

CONTRIBUTI PUBBLICI L.124/2017

 

- Contributi Pubblici 2021 (.pdf)

 

- Contributi Pubblici 2020 (.pdf)

 

 

ASSEMBLEA   PER   APPROVAZIONE   DEL   BILANCIO   2020

 

I Fratelli e le Sorelle Attivi ( Soci Ordinari ) sono invitati a partecipare alla prossima Assemblea Ordinaria che avrà per oggetto la discussione ed approvazione del Bilancio Consuntivo relativo all’anno 2020.

 

ASSEMBLEA DELLA FRATELLANZA

Ai sensi dell'art.24 dello Statuto della Istituzione, i fratelli e le sorelle sono invitati a partecipare all'Assemblea della Fratellanza per discutere il seguente

ORDINE DEL GIORNO

   Relazione Attività svolta nell'anno 2020;

   Presentazione, discussione ,approvazione e delibere conseguenti  del Bilancio Consuntivo Anno Sociale 2020;

   Varie ed eventuali .

L’Assemblea avrà luogo in prima convocazione Domenica 27 Giu 2021 alle ore 6:00

in P.za V.Veneto 21 ,  ed in seconda convocazione, il giorno:

 

LUNEDI'   28  GIUGNO 2021   -   Ore 21:00

Presso nostra Sala Francini

P.za V.Veneto 21 - Casalguidi

Possono partecipare all'Assemblea  i fratelli e sorelle in regola con il pagamento tessera sociale che potrà  anche essere regolata  prima dell'inizio della riunione.

            Ricordando che, a norma dell’Art. 26 dello statuto, ogni partecipante può essere portatore di una delega ad altro confratello avente diritto di voto, alleghiamo opportuno modulo di delega eventualmente da compilare in caso di  assenza.

 

 

 

 

 

 

   

 

 

Misericordia Casalguidi e Cantagrillo

      

p.zza V. Veneto, 21 - 51034 Casalguidi / Serravalle P.se (PT)  tel. 0573/526196    C.F. 01269600472

 

Iscritta al Registro Regionale delle ODV al n. 166 del 3 Feb.2020